Absintissimo

Absintissimo

Filtra
      2 prodotti

      2 prodotti


      Un assenzio dovrebbe essere come un bel pezzo musicale: all’inizio un attacco bello e piacevole, che poi va crescendo facendosi ricco di sottigliezze, un pianissimo di dominanza etilica ma un grandioso di sfumature tonde e generose rivestito di durevoli complessità floreali e vegetali, e alla fine un sapore lungo, largo e nobile.” Basterebbero queste parole per inquadrare René Wanner, produttore di Absintissimo: una personalità originale e appassionata, un vero e proprio artista nell’arte di distillare l’enfant terrible dei distillati.

      Nato e cresciuto a Couvet, nella Val-de-Travers, ha appreso fin da molto giovane i segreti dell’assenzio direttamente dai distillatori clandestini. È stato tuttavia un pensionamento anticipato a convincerlo a fare di quel sapere una professione, e nei primi anni Duemila la sua attività ha fatto resuscitare l’assenzio in uno dei suoi luoghi d’elezione: Ginevra, che prima del proibizionismo era la seconda più grande produttrice di assenzio in tutta Europa.

      Personalità eclettica e vivace, René Wanner ama organizzare degli Absint’Events durante i quali fa degustare i suoi prodotti raccontando, in quattro lingue, coloriti aneddoti sui clandestini. Passione, curiosità e ostinazione ne hanno fatto col tempo un distillatore senza pari, vincitore di 85 medaglie in sette anni tra cui il World Spirit Award e l’Absinthiades di Pontarlier/F.